Agenzia per lo sviluppo del territorio imerese

Termini, riqualificazione della zona industriale: rinviata firma dell’Accordo di Programma

FIRMA RINVIATA A DATA DA DESTINARSI

COMUNICATO DEL COMUNE DI TERMINI IMERESE – 22.06.2011

Presentato oggi l’accordo di programma per il rilancio produttivo dell’area industriale  di Termini Imerese in previsione della chiusura dello stabilimento Fiat. Presente all’incontro l’Assessore Regionale alle Attività Produttive Marco Venturi che ha illustrato insieme al sindaco di Termini Imerese Totò Burrafato, per grandi linee il piano di riqualificazione infrastrutturale destinato all’area industriale imerese. Erano presenti inoltre le Organizzazioni sindacali Confederali e di categoria CGIL, CISL, UIL. Si tratta di investire 150 milioni di euro di fondi regionali previsti dalla L.R. n.10/2010, già destinati in base all’accordo di programma siglato a Roma lo scorso 16 febbraio, alla riqualificazione infrastrutturale della zona industriale di Termini Imerese. I soggetti coinvolti sono: la Regione Siciliana, il Comune di Termini Imerese, la Provincia di Palermo, l’ANAS s.p.a. R.F.I.; l’Autorità Portuale di Palermo, la società Interporti Siciliana e il Consorzio ASI di Palermo e ancora il Consorzio Imera Sviluppo 2010 e la SO.SVI.MA. s.p.a., questi due ultimi soggetti pubblici faranno da supporto al Comune nell’azione di raccordo tra i soggetti interessati facenti parte del comprensorio, ma non potranno produrre proposte progettuali. L’accordo di programma per la realizzazione delle infrastrutture è aperto alle indicazioni che perverranno sia da parte delle imprese, sia da parte delle istituzioni e verranno poi sottoposte al parere dell’Unità di Coordinamento, che ha tra le sue funzioni, quella di verificare la coerenza e la rispondenza di rilancio e di sviluppo del polo industriale, coordinare le attività di confronto e di consultazione tra le parti, assicurare il controllo della compatibilità degli interventi pubblici con le normative nazionali ed europee ecc. La vigilanza sull’esecuzione dell’Accordo di Programma è svolta dall’assessore regionale alle Attività Produttive.

Il sindaco Totò Burrafato ha dichiarato: “Abbiamo ragionato opportunamente sul piano degli interventi predisposto dall’Assessore Venturi. Abbiamo modo di ritenere che sia opportuno continuare il dialogo con le parti sociali che, a ragione, ritengono di dover approfondire il piano di investimenti pubblici che può contribuire a rendere il nostro agglomerato industriale degno di questo nome. Molti di questi interventi sono attesi da tempo tant’è che sono inseriti nei piani triennali delle opere pubbliche degli Enti che li hanno proposti. Ciò è condizione di garanzia sulla bontà degli investimenti proposti. Non siamo di fronte ad una logica di dovere spendere ad ogni costo, al contrario dobbiamo spendere presto e bene”.

    Guarda il servizio su TGR di oggi

    FacebookGoogle+LinkedInBlogger PostGoogle GmailDiggInstapaperOknotizieWordPressCondividi
    Tagged as: , , ,