Agenzia per lo sviluppo del territorio imerese

Progetto FIXO : Trasformare i sogni in opportunità – Il #ForumSCELTE visto dai giovani

Il #ForumSCELTE visto dai giovani

Progetto FIXO : Trasformare i sogni in opportunità

 foto 2“Coinvolgere sempre più giovani cittadini nelle “SCELTE” delle politiche da attuare nei prossimi anni”: questo è l’ambizioso obiettivo che si è prefissata l’organizzazione del #ForumSCELTE  promosso da Imera Sviluppo. Nella cittadina di Termini Imerese è stata organizzata una grande arena pubblica che ha visto la partecipazione di gruppi di studenti del quarto e quinto anno delle scuole secondarie del territorio. Tanti gli incontri previsti sul tema del mercato del lavoro e i giovani.

Ma cos’è FIXO?  Come affermano Umberto Paterlini e Silvana Saporito  di Italia Lavoro S.p.A. : ‘’ Il progetto nasce dall’art. 6 D.Lgs n. 276/03 secondo cui, attraverso un finanziamento da parte del Ministero, le istituzioni scolastiche sono autorizzate a indirizzare i propri studenti il prima possibile verso una scelta autonoma e consapevole, riducendo in tal modo i tempi di transizione tra la realtà scolastica e quella lavorativa’’. Infatti nel corso del workshop quello che è emerso è che uno degli errori che spesso frena lo sviluppo dell’istituzione scolastica è che seguendo pedissequamente il programma ministeriale si crea uno scollamento tra il mondo del lavoro e quello degli studenti. Il profilo professionale infatti, afferma Salvatore Palumbo, spesso non coincide con ciò che cerca l’azienda. La scuola dunque, dovrebbe cercare di ‘’curvare’’ l’offerta formativa per renderla più adatta all’inserimento del ragazzo nella società.

Sono proprio gli studenti ad avere un ruolo attivo nelle attività del Placement, il collocamento mirato a livello scolastico che si svolge in più momenti: l’accoglienza, la presentazione e soprattutto l’orientamento, dalle 2 alle 5 ore, in cui viene mediato un dossier da compilare in relazione alle proprie esperienze. La fase finale consiste invece nel far comprendere al neo maturando cos’è il mercato del lavoro e come farne parte;  le statistiche parlano chiaro:  ammonta a 647 il numero delle scuole coinvolte, con un totale di 58.350 giovani, di cui circa 23.000 in Sicilia.

Tra le varie testimonianze emerse, l’intervento di Rosalia Pisciotta ha affrontato il tema dell’alternanza scuola-lavoro: In Germania, ricorda la dottoressa, i  periodi di formazione a scuola si alternano a quelli in azienda. Da questa realtà sembra dunque necessario avviare un programmafoto 3 sperimentale per lo svolgimento di un periodo di formazione rivolto agli studenti in uscita dagli istituti secondari superiori. L’obiettivo? Velocizzare il processo di professionalizzazione dello studente e allineare le conoscenze e le competenze individuali. Nel 2011, afferma la Pisciotta, è stata avviata la prima sperimentazione in Italia con il gruppo Enel S.p.A., sette classi italiane coinvolte che hanno fatto un primo passo verso l’alternanza scuola/lavoro. Ma è davvero irrealizzabile il sogno di un neo maturando oggi? E’ questo, afferma Paterlini, lo scopo ultimo del progetto FIXO: far in modo che l’ente scolastico e il lavoro operino in sinergia dando concretezza ai sogni, perché la scuola educa alla Scelta.

Daniele Bongiorno,  Rachele Piraino, Rossana Pucceri, Barbara Maria Scorsone.

FacebookGoogle+LinkedInBlogger PostGoogle GmailDiggInstapaperOknotizieWordPressCondividi
Tagged as: , , , , , , , , , , , , , , , , ,