Agenzia per lo sviluppo del territorio imerese

#ParcoImerese: conclusa istruttoria Avvisi 1 e 2. Al via lavori e partenariati

TERMINI IMERESE – Si sono conclusi gli adempimenti successivi alla emanazione degli Avvisi 1 e 2 del Parco Imerese promossi dalla Imera Sviluppo 2010, Agenzia per lo Sviluppo del comprensorio Imerese. A comunicarlo il presidente, Angelo Cascino, che al riguardo ha presentato lo stato dell’arte sulle iniziative.

In particolare, l’Avviso 1 era destinato ad individuare partner, in forma di Cooperative, per la promozione naturalistica, culturale e turistica del territorio imerese. Due gli Enti che hanno superato la fase della ammissibilità e i successivi colloqui: nell’ordine, la cooperativa R-Evolution, presieduta da Vincenza Forgia (che ottenuto complessivi 28,2 punti), e la cooperativa HMora, presieduta da Mauro Marino (punti ottenuti 25,8). La prima è presente nel territorio da qualche anno ed è specializzata nel turismo scolastico, nell’archeo-trekking, nella valorizzazione del patrimonio archeologico e nella creazione di percorsi didattici sulla ceramica e l’archeologia. La seconda è specializzata nella promozione di eventi di ordine culturale, folkloristico e di richiamo turistico, nonché nella gestione di beni pubblici finalizzati alla fruizione turistico-culturale.

“In entrambi i casi abbiamo rinvenuto – ha dichiarato Angelo Cascino, presidente di Imera Sviluppo 2010 – eccellenti professionalità che possono, in sinergia con le Amministrazioni Comunali, con l’Agenzia e con gli Enti che promuovono il territorio, cooperare per attivare azioni di accrescimento dell’offerta culturale e della valorizzazione del patrimonio”.

Sull’Avviso 2, invece, hanno presentato istanza 30 giovani professionisti del comprensorio imerese e non solo, che hanno già avviato una fase di confronto sul Piano Strategico di Area Vasta sotto la nuova visione del Parco Imerese. “Il Comitato, insediatosi il 27 settembre, – prosegue Cascino – sta raccogliendo un bagaglio di idee e di piccole forme di progettualità in fase preliminare che saranno alla base della redazione di un nuovo Piano Strategico di Area Vasta, nella convinzione che esso va condiviso con in maniera prioritaria con le comunità locali”.

Soddisfazione è stata espressa, all’unisono, dai 6 Sindaci delle Amministrazioni Comunali di Aliminusa, Caccamo, Cerda, Montemaggiore Belsito, Sciara e Termini Imerese, i quali “confidano nell’apporto significativo che le comunità locali, in forma individuale ed aggregata, potranno dare al rilancio dell’economia Imerese in chiave turistico-culturale”.

RISORSE

FacebookGoogle+LinkedInBlogger PostGoogle GmailDiggInstapaperOknotizieWordPressCondividi