Agenzia per lo sviluppo del territorio imerese

Ad Aliminusa si inaugura il primo zoo contadino per gli studenti

Prosegue il percorso di valorizzazione del #ParcoImerese. Ad Aliminusa, come già comunicato nei mesi precedenti, è nato il Parco Letterario dedicato al Poeta “Giuseppe Giovanni Battaglia”, istituito tramite una convenzione con la Società Dante Alighieri di Roma, che in collaborazione con la Società Paesaggio Culturale Italiano, garantisce e tutela il marchio di tutti i Parchi letterari Italiani dedicati ai più importanti poeti e scrittori italiani.

Giova ricordare che in Sicilia – ad oggi – sono già presenti due parchi letterari: il Parco Letterario® “Salvatore Quasimodo” a Modica (RG) ed il Parco Letterario® “Giovanni Verga” a Vizzini (CT), per cui la nascita ad Aliminusa del Parco Letterario® dedicato al nostro poeta Battaglia, comporta un enorme privilegio e onore a livello regionale, in quanto rappresenta il terzo Parco Letterario® in Sicilia, oltre che il sedicesimo Parco Letterario® a livello nazionale: parchi letterari che,  nel resto d’Italia, sono stati dedicati ai più importanti e illustri scrittori e poeti tra i quali Giosue Carducci, Gabriele d’Annunzio e Carlo Levi.

“I Parchi Letterari® sono percorsi ed itinerari attraverso i luoghi di vita e di ispirazione dei grandi scrittori di tutti i tempi. Città, piazze, ma anche paesaggi, campagne e quant’altro si ritrova raccontato in un testo, diventano patrimonio culturale ed ambientale da proteggere, valorizzato e reso fruibile ai visitatori attraverso una sorta di viaggio nella letteratura e nella memoria mediante attività culturali e manifestazioni immaginifiche ideate per far conoscere gli scrittori e i loro luoghi d’ispirazione. La proposta intende far rivivere attraverso percorsi sensoriali il ricordo di molti letterati e di far provare, gustare, sentire, toccare e osservare tutto ciò che ha portato un autore a scrivere pagine storiche della letteratura. I Parchi Letterari® permettono di conoscere l’autore nella sua dimensione umana: i suoi pregi, i suoi difetti, le sue debolezze che lo rendono più vicino al pubblico: un Parco Letterario® è fatto di accoglienza, di visite guidate, di eventi spettacolarizzati, e prevede attività enogastronomiche e di artigianato. Uno strumento idoneo per la valorizzazione del territorio e la messa in rete di attività finalizzate alla salvaguardia, alla promozione e valorizzazione del patrimonio culturale, in linea con le Convenzioni Unesco”. Questa la definizione fornita dalla stessa Società Dante Alighieri.

Molti critici considerano il Poeta Battaglia quale il poeta della società contemporanea, in quanto nelle sue poesie si trovano ben descritte e denunciate le negatività del mondo di oggi: ossia i soprusi del forte contro il debole, lo sfruttamento selvaggio delle risorse naturali ed ambientali, la scomparsa dei valori della solidarietà e dell’onestà nell’azione delle istituzioni pubbliche.

Tali caratteristiche della società contemporanea sono il risultato di una concezione della società basata sull’individualismo e sul profitto fine a sé stesso, in cui l’uomo si sente padrone della natura e dei sui “frutti” senza tenere in considerazione il futuro e le speranze delle nuove generazioni.

In Italia tali circostanze assumono valore di attualità politico-sociale ed economica; infatti è fuori di ogni dubbio che si sta consolidando il convincimento nazionale ed internazionale che siamo un popolo di superficiali e di corrotti e che troviamo nell’intrigo e nel malaffare l’unico modo per affrontare le sfide del mondo moderno, in cui la finanza ed il libero mercato, simboli di una società moderna, democratica e civile, rischiano di diventare la fonte di tutti i nostri mali.

Ebbene, la poesia di Battaglia ci aiuta ad analizzare attentamente queste negatività ed a prenderne consapevolezza sociale e politica; la denuncia delle ingiustizie sociali, che caratterizza gran parte delle opere di Battaglia, è legata alla storia contadina della sua terra di origine (la piccola Aliminusa),  ma ha ispirazione universale in quanto rappresenta una dura e severa analisi delle lotte contadine (che hanno caratterizzato il XXI secolo) per la conquista delle terre a discapito dei signorotti del tempo; è facile riscontrare nelle opere di Battaglia un’attenta descrizione dei conflitti e delle differenze sociali tra poveri e ricchi e tra forti e deboli, con una semplice ed efficace descrizione dei sentimenti che hanno agitato classi sociali coinvolte, con particolare attenzione alle aspirazioni dei più deboli rivolte alla ricerca di un futuro migliore, con il fine di una società più giusta e più equa.

Queste considerazioni ci portano a ritenere che le nuove generazioni hanno il bisogno e la necessità di riscoprire i valori della cultura contadina: ossia la solidarietà, il sacrificio nel lavoro, l’onestà e l’umiltà.

Il grande Lenardo Sciascia, leggendo le opere del Poeta G.G. Battaglia, lo definì il poeta contadino, il poeta della terra.

Ecco perché il Comune di Aliminusa ha voluto realizzare un centro visite del Parco Letterario® dove si può passeggiare in un ambiente incontaminato e leggere le più importanti poesie del poeta in un percorso guidato; si può visitare la stanza del poeta (una ricostruzione in foto con dimensioni reali della sua stanza); infine si potrà visitare, in un ambiente alberato ed intriso di macchia mediterranea, lo “zoo contadino” ossia si potranno osservare gli animali tipici della vita contadina: galline, conigli, pecore, capre, asini, muli ed oche); quindi una vera e propria fattoria didattica che ha la peculiarità di essere accompagnata da un messaggio culturale rappresentato dalla poesia del poeta: fatto che rende unico questo zoo nel panorama nazionale.

Infine, grazie al fatto che nel centro visite insiste un’area mercatale (sette casette in legno con annessi servizi igienici), ossia un’area attrezzata dove potere degustare i prodotti tipici locali (a Km zero) i ragazzi visitatori potranno pranzare a base di ricotta fatta in diretta, formaggi genuini, pane con olio extra-vergine di olive e salsiccia “asciutta” (salamino). Inoltre, dopo pranzo i ragazzi potranno rilassarsi grazie alla presenza di un campo da tennis e di calcetto, con annessi giochi, nelle adiacenze dell’area mercatale.

L’inaugurazione dello zoo contadino si terrà sabato 30 agosto 2014, a partire dalle ore 17, presso il Parco Letterario in Aliminusa. All’inaugurazione sarà presente il Presidente nazionale dei parchi Letterari Italiani Stanislao De Marsanich, oltre ai Sindaci ed i Presidi del territorio Madonita ed Imerese.

RISORSE

FacebookGoogle+LinkedInBlogger PostGoogle GmailDiggInstapaperOknotizieWordPressCondividi