Agenzia per lo sviluppo del territorio imerese

Seminari per amministratori: due giorni intensi a Campofelice di Roccella

La politica ha bisogno di giovani e di competenza. Così si rinnova la classe dirigente e si danno ai cittadini servizi migliori. Alla creazione di una classe dirigente per tutti i livelli di governo del nostro paese, e fra questi quelli locali, è rivolta ormai da parecchi anni parte dell’attività dell’ASAEL, che continua ad individuare in tale mission i principali stimoli alla propria azione di servizio ai governi locali ed ai loro amministratori. L’appuntamento formativo di quest’anno cade in un momento di grande difficoltà in cui si dibattono gli enti locali, di certo causata soprattutto da una crisi economica di natura internazionale, a cui anche questo segmento di governo dovrà dare il proprio contributo in termini di forzata riduzione dei trasferimenti e consequenziale ricerca di nuove entrate. Nel contempo dal Rapporto 2011 sui giovani amministratori italiani, curato dalla Fondazione Cittalia, si rileva che” in questo momento di crisi economica e valoriale il ruolo dei 26mila amministratori under 35 è più che mai emblematico: indicativo di un futuro possibile e migliore, di rinascita dei valori della democrazia e della partecipazione, che può essere riscattato con l’impegno e con il lavoro proprio dei più giovani”. In una società sempre più disposta ad evolversi sotto la spinta della tecnologia, ma che sembra opporsi al normale ricambio generazionale, i giovani amministratori rappresentano quindi una felice eccezione, una ventata di possibilità, una vera speranza per il Paese. L’alta percentuale di giovani che ha un ruolo nei comuni italiani conferma che gli enti locali sono il (solo) livello nel quale la possibilità di ricambio è concreta. L’ASAEL investirà sempre più pertanto in iniziative come il presente corso residenziale, consapevole che in questa fase delicata di passaggio da un sistema istituzionale ad un altro decisiva sarà la formazione degli amministratori. Oggi è urgente intervenire soprattutto culturalmente per favorire l’avvio dei processi di cambiamento nella mentalità degli amministratori e di coloro che vorranno svolgere tale attività di servizio alle comunità, i quali dovranno d’ora in poi fare i conti con le maggiori responsabilità che conseguono alle loro azioni di governo. In questo contesto si colloca il presente 3^ Corso residenziale rivolto soprattutto ai giovani amministratori dei nostri comuni, al cui ruolo di nuova classe dirigente più “selezionata” ed eccellente l’Asael, in collaborazione con il Cerisdi, l’Associazione “Giovani Amministratori Madoniti” e con il Consorzio Imera Sviluppo 2010, vuole continuare a dare il proprio contributo, attesa l’importante mission cui sono chiamati a svolgere.

Il corso si terrà dalle ore 15 di venerdì 30 settembre alle ore 22 di sabato 1 ottobre 2011, presso l’Hotel Fiesta di Campofelice di Roccella.

“Siamo lieti di dare il nostro contributo per la realizzazione di un seminario così strutturato, con interlocutori e relatori assolutamente di prestigio – ha salutato così l’iniziativa il presidente di Imera Sviluppo, Angelo Cascino -. Nella nostra mission c’è anche l’obiettivo di creare una classe dirigente consapevole e lungimirante per il futuro. Siamo convinti che investendo sulle giovani leve che partendo dagli enti locali cercano di assicurare il bene della collettività, non finiremo mai di coglierne frutti positivi”.

RISORSE

FacebookGoogle+LinkedInBlogger PostGoogle GmailDiggInstapaperOknotizieWordPressCondividi